Marketing @welcomeitalia
seguimi su LinkedIn Twitter

Eppela: il crowdfunding italiano

Logo eppelaEppela è una nuova piattaforma per il crowdfunding, ovvero la raccolta del capitale iniziale per lo startup di progetti che gli utenti ritiengono interessanti. I sostenitori possono versare da pochi euro (minimo due) fino a investimenti di migliaia di euro, e chi presenta la sua idea ha due mesi di tempo per raggiungere l’obiettivo.

C’è, ad esempio, la giovane neolaureata che ha richiesto 5000 € per realizzare t-shirt e altri gadget eco-sostenibili con messaggi vegan e animalisti.

Il progetto eppela

Commissionato dalla società Anteprima, ha visto la luce in pochissimi mesi per abbreviare il time to market e lanciare il prodotto.

Ne ho curato l’analisi e lo sviluppo fino alla pubblicazione della prima release del prodotto (“eppela on eppela”). Conclusa la fase di startup, il progetto è stato affidato a terzi.

Tra le principali caratteristiche del progetto eppela:

  • è stato sviluppato interamente da zero
  • il linguaggio di scripting è php (classi e oggetti)
  • il database di supporto è mysql
  • l’intero sito supporta l’internazionalizzazione e la localizzazione, offrendo così un’applicazione multilingua.

Il gateway di pagamento PayPal Adaptive Payments

Paypal pre-approvals payments eppelaIl progetto, inizialmente, ha visto integrata la modalità Express Checkout di PayPal. Poche settimane prima della fase di lancio mi è stata richiesta l’integrazione delle API “PayPal Adaptive Payments“, in grado di diminiure il rischio finanziario dovuto a agli attori delle transazioni dei progetti di crowdfunding e di fornire la migliore possibilità di personalizzazione.

Giusto per fare un esempio, tra i tanti scenari consentiti dagli Adaptive Payments, c’è la possibilità di ricevere un pagamento e suddividerlo in automatico tra più persone, di configurare l’applicazione come principale ricevente di un pagamento o addirittura come mittente dello stesso verso altri account.

Una volta completata l’integrazione, l’applicazione risultante (eppela) è stata sottoposta per la review/vetting da parte del team PayPal di X.com e, completata l’approvazione, è stato consegnato un ApplicationId per passare in produzione.

Per un overview generale su come implementare una applicazione e i vari passaggi richiesti potete consultare il link: https://www.x.com/community/ppx/apps101

Gli SDK Adaptive Payments sono liberamente messi a disposizione da PayPal presso il seguente link:https://www.x.com/community/ppx/sdks#ADAPI, mentre i codici di esempio in NVP e in SOAP scaricabarili dai seguenti link: https://www.x.com/community/ppx/code_samples.

Concorso fotografico Citta’ di Massa

Concorso fotografico città di MassaL’Assessorato Innovazione tecnologica del Comune di Massa in collaborazione con l’Associazione Mafalda, bandisce un concorso fotografico artistico volto a promuovere la città di Massa attraverso lo sguardo creativo dei talenti presenti nelle diverse realtà territoriali del Paese.

L’iniziativa, dal titolo “Concorso Fotografico città di Massa”, si struttura in tre distinti concorsi, caratterizzati da diversità di temi, di target di riferimento e di forme di riconoscimento del merito artistico. Ai vincitori saranno riservate ulteriori forme di rappresentazione delle opere fotografiche e saranno riconosciuti dei premi per favorire lo sviluppo della loro attività artistica.

  1. tema 1: la città di Massa
    I partecipanti sono invitati ad inviare fotografie che raccontino il nostro territorio, le nostre tradizioni e la nostra storia. Il concorso è aperto a tutti i fotografi professionisti e amatoriali.
  2. tema 2: il marmo
    Il tema del concorso  è l’interpretazione in forma di fotografia artistica del mondo di lavoro, artistico o artigianale legato a questa importante risorsa del nostro territorio. Il concorso è aperto a tutti i fotografi professionisti e amatoriali.
  3. tema 3: la diversità
    I partecipanti sono invitati ad inviare scatti che interpretino in forma artistica il concetto della diversità inteso nella maniera più libera possibile. Il concorso è aperto a tutti i fotografi amatoriali e professionisti  maggiorenni.

Aria di Pisa: profumi e cosmetici ispirati alla citta di Pisa

Aria di PisaIl profumo del mediterraneo, e quello dei giardini dell’antica repubblica di Pisa cuore raffinato della sua eleganza. Merci esotiche, rare e preziose, testimoni di affascinanti terre orientali; spezie e profumi che ci riportano ai mercati della costa dell’india. Aria di Pisa nasce dal desiderio di ricreare queste atmosfere. Ispirato agli uomini di oggi, dalla mente aperta, inclini ad un ruolo meno rigoroso rispetto al passato e alle donne sportive, protagoniste del nuovo millennio.

Il sito Aria di Pisa propone, nelle principali lingue, la collezione di profumi uomo donna e la linea spezie, ispirata al mar mediterraneo e alle morbide colline toscane. Completano la il sito alcune sezioni editoriali, la lista dei punti vendita presenti sul territorio nazionale e il modulo contatti.

Kraun: computer accessories

Kraun - Computer AccessoriesDa molti anni i prodotti Kraun aiutano a lavorare, giocare e comunicare meglio. Con i suoi oltre 700 prodotti, suddivisi in 6 mondi, Kraun offre la possibilità di scegliere accessori tecnologici originali ed esclusivi.

Il marchio Kraun raccoglie un vasto assortimento di prodotti tecnologici efficaci, affidabili e a prezzi accessibili. Innovazione tecnologica e ricerca costante di prodotti performanti fanno di questo marchio un ottimo connubio di funzionalità e design.

Il look&feel del sito www.kraun.it è il risultato del porting online del nuovo catalogo. Dal punto di vista tecnico la difficoltà maggiore è stata l’integrazione delle liste e cataloghi (anagrafica prodotti, schede tecniche, anagrafica rivenditori, comunicati stampa, driver e manuali, ecc.) tramite chiamate SOAP alle API messe a disposizione da Microsoft SharePoint Server.

A questo scopo è stato sviluppato un bridge ah hoc, in classic ASP, per interfacciare i webservices di SharePoint tramite chiamate ajax della libreria javascript Prototype.

Il motore di ricerca integra la funzione di instant search consentendo così di visualizzare in tempo reale i risultati delle ricerche durante digitazione.

Completa il sito Kraun il supporto all’internazionalizzazione e la localizzazione, offrendo così contenuti multilingua senza l’utilizzo di sessioni lato server.

Koego: coaggregatore di ego

Durante la mia esperienza lavorativa, in qualità di Product Manager presso Trackset (ex Gruppo GoAdV), mi sono occupato della startup di Koego (www.koego.com), definendo la filosofia, guideline del progetto, comunicazione e lancio.

Cosa significa Koego: la storia del nome

Una delle prime attività  del progetto è stata il naming. Come per ogni progetto web, il principale ostacolo è dato dalla scelta del nome, direttamente legato alla disponibilità dei nomi a dominio (e dei relativi tld internazionali a protezione del marchio). Ogni nome scelto rappresenta un’ immagine ben definita, che racchiude in sé, una storia e un destino.

(altro…)

CDC Point: il B2B cambia look

CDC Point B2BIl sito www.cdcpoint.it è la piattaforma e-commerce B2B del gruppo Cdc, il distributore conosciuto per la catena Computer Discount, e per i marchi Kraun e Amico.

CDC Point è molto di più di un sito commerciale: è consulenza, è focus sulle innovazioni, è incentivo allo sviluppo; lo strumento ideale per essere competitivi ed aggiornati con le offerte più importanti del mercato IT.

Il sito, permette di reperire informazioni dettagliate, con la possibilità di paragonare i prodotti e di conoscere la disponibilità in magazzino e nei diversi Cash & Carry del gruppo CDC sparsi in tutta Italia. L’accesso al sito è riservato esclusivamente agli operatori del settore informatico.

Riassumo in pochi punti i le principali caratteristiche per cui è stato scelto da oltre 30.000 rivenditori:

  • informazione aggiornata sulle offerte
  • sito e-commerce di un gruppo che opera nel settore IT da oltre 20 anni, a garanzia di continuità
  • facilità di navigazione con focalizzazione sui prodotti primari del tuo mercato, senza inutili fronzoli che spesso limitano la percezione immediata del prodotto ideale
  • listini competitivi su misura e piani di incentivazione solo per te con sconti particolari.
  • spese di trasporto limitate e forfettarie
  • gestione automatizzata delle spedizioni con evasione dell’ordine entro 6 ore
  • servizio pre e post vendita con operatore commerciale dedicato
  • pagamento con fido personalizzato
  • possibilità di spedizione diretta al Cliente finale
Le attività commissionate si sono concentrate esclusivamente nello studio grafico e, sviluppo del relativo codice xtml, di una interfaccia utente minimalista ma leggera e accessibile, finalizzata a far risparmiare più tempo possibile ai rivenditori: un sito veloce, procedure snelle, informazioni facilmente reperibili.

Dipartimento di Scienze economiche di Pisa

Università di PisaIl Dipartimento di Scienze economiche nasce nel 1988 dall’Istituto di Scienze Economiche, intitolato al prof. Giuseppe Bruguier Pacini, uno dei padri fondatori della Facoltà di Economia e Commercio di Pisa. Fin dalla sua fondazione il Dipartimento si è proposto di rappresentare un punto di riferimento per tutti i docenti e i ricercatori dell’area economica dell’Ateneo Pisano, valorizzando e promuovendo la varietà di temi di ricerca e la pluralità delle impostazioni scientifiche.

Lo sviluppo del sito del Dipartimento di Scienze economiche dell’Università di Pisa (www-dse.ec.unipi.it) ha richiesto lo studio e la progettazione dell’interfaccia grafica, della logica di posizionamento e accessi a contenuti statici resi disponibili.

e-pix: un caso di net economy made in Italy

Obiettivi del progetto

e-pix nasce nel 2001, da un business plan durato sei mesi, con l’obiettivo di commercializzare prodotti editoriali del settore grafica, e tutto ciò che è immagine, attraverso una struttura snella e con bassi investimenti.
L’ambizione era di farlo diventare un vero e proprio “strumento creativo quotidiano®”.

Fino a qualche anno fa in Italia reperire libri e riviste dedicati al design, al packaging e all’immagine coordinata, solo per citare alcune categorie, era un’operazione lunga e complessa.
e-pix.it offre, dunque, la possibilità di scegliere, ed acquistare, tra oltre trecento testi specializzati, organizzati in categorie che spaziano dal design all’advertising.

I primi ad avere bisogno di e-pix sono stati gli stessi fondatori. È fondamentale per chi si occupa d’immagine essere sempre aggiornato sui nuovi trend del design e della comunicazione, ma spesso è difficile procurarsi libri, pubblicati ad esempio negli USA, e soprattutto comporta tempi inaccettabili. Da qui è nata l’idea: offrire ai colleghi le informazioni e le comodità che gli stessi fondatori cercano.

Il sito – sicuro in fase di acquisto, semplice durante la navigazione, con un’interfaccia essenziale ed intuitiva – ha già accumulato una significativa esperienza, che garantisce affidabilità, diventando in poco tempo un protagonista italiano nel settore per quanto concerne il “digitale”.

La soluzione utilizzata

Il sito di e-pix è in lingua italiana, in quanto si rivolge, oggi, principalmente ad utenti residenti sul territorio nazionale.

L’architettura informatica è basata su tecnologia Microsoft ed è caratterizzata da tre distinte soluzioni applicative; due Back-Office e l’interfaccia di Front-End.
Il sistema di Back-Office principale permette al personale di e-pix di amministrare il sito in tutti i suoi aspetti e di raccogliere e gestire tutte le informazioni relative alle visite, newsletter, avvisi, prodotti, ordini, spedizioni e clienti. Di fatto realizza un sistema CRM proprietario accoppiato a funzioni di content management.
Il secondo sistema di Back-Office permette ai fornitori di gestire in maniera del tutto autonoma le proprie disponibilità di magazzino e di raccogliere, elaborare ed evadere tutte le Richieste di Acquisto.
Il Database Server è unico e centralizzato, così come il gateway di pagamento che consente di pagare quanto acquistato con carta di credito (è consentito anche il pagamento con bonifico anticipato).

Per garantire la massima sicurezza, riservatezza e correttezza nelle transazioni, e per svolgere il ruolo di gateway verso i principali circuiti autorizzativi (CartaSi/Visa, Mastercard, American Express e Diners), è stata utilizzata la piattaforma di SSB (Società per i Servizi Bancari SSB S.p.A.), una soluzione completamente integrata che non disorienta il cliente.
La riservatezza dei dati comunicati in una sessione di pagamento è garantita, in quanto tutte le comunicazioni tra gli attori viaggiano cifrate tramite protocollo SSL 3.0 (Secure Socket Layer) a 128 bit certificato da GlobalSign. Oltre a ciò, ogni messaggio scambiato tra e-pix e SSB è sempre firmato digitalmente, cifrato e autenticato. Questa soluzione risolve tre distinti problemi di sicurezza: segretezza dei contenuti, autenticazione delle parti ed integrità dei dati.
Questa scelta è stata molto apprezzata dai clienti nei quattro anni di transazioni; gli utenti che hanno scelto la carta di credito come soluzione di pagamento, infatti, sono aumentati del 20% rispetto al 2001, rendendola, così, la più utilizzata.

L’impegno profuso da e-pix va oltre la garanzia della massima sicurezza dell’informazione trasmessa; e-pix ne assicura anche l’assoluta segretezza: e-pix non memorizza, infatti, alcun tipo di dato relativo alle carte di credito dei propri clienti; questi dati, infatti, sono inviati direttamente a SSB che gestisce il rapporto con i circuiti autorizzativi internazionali. e-pix può operare soltanto sulla transazione effettuata, modificare l’importo (riduzione o split), contabilizzarlo, stornarlo o annullarlo (ristabilendo così il plafond della carta).

Stato del progetto e sviluppi futuri

Attualmente il progetto e-pix è riuscito a crescere cercando di mantenere inalterata la sua struttura, investendo principalmente in pubblicità, brand recognition e creando forti alleanze con i propri Partner e Fornitori.

Questi ultimi, infatti, completano il sistema distributivo, basato su una supply chain estesa; scelta che si è rivelata un vantaggio competitivo sia per e-pix, sia per i fornitori stessi.Il sistema adottato riconosce il ruolo attivo dei fornitori, consentendo:

  • una gestione autonoma delle spedizioni da parte di ciascun magazzino,
  • un feedback immediato sugli eventi,
  • un canale di comunicazione preferenziale tra le rispettive aree commerciali per la riduzione delle giacenze a seguito di promozioni mirate, per l’ottimizzazione degli acquisti e dei riassortimenti e per la scelta delle case editrici commercializzate.

Ciò permette ad e-pix di avere un magazzino virtualmente illimitato e una localizzazione geografica su tutto il territorio nazionale pur riducendo i relativi costi di gestione. Le risorse così liberate sono state impiegate nella valorizzazione e conoscenza del proprio parco clienti e nel perfezionamento del modello di business.
Il cliente, infatti, è costantemente assistito e profilato, sia in fase di acquisto, sia in fase di adesione ai servizi, sia attraverso le partnership che aumentano ogni giorno.

Il cliente, inoltre, può consultare costantemente il catalogo prodotti e riceve settimanalmente offerte mirate al proprio settore appartenenza e quelle per le quali, tra quelle disponibili, ha esplicitamente espresso la volontà di riceverle (opt-in). Tutte queste informazioni permettono di costruire una relazione duratura con clienti e un buon livello di fidelizzazione che consente di offrire loro ciò che desiderano e come lo desiderano.

Oltre alla continua attenzione e conoscenza delle esigenze del consumatore, e-pix ha per il futuro tre obiettivi:

  • l’espansione del numero dei fornitori e partner chiave,
  • la realizzazione di servizi che permettono di far comunicare tra loro le aziende registrate, e
  • la composizione di un pacchetto pubblicitario appetibile destinato a tutte le aziende del settore, di cui i clienti di e-pix possono far parte.

e-pix, infatti, sta diventando sempre più un “media” ideale per pianificare un’efficace campagna pubblicitaria interattiva; esso è, infatti, un mezzo raffinato e preciso, caratterizzato da un target altamente specializzato. Il pubblico di riferimento di e-pix costituisce un target di sicuro interesse, con un profilo socio-demografico di qualità e con un elevato livello di propensione al consumo ed all’innovazione.

Analytics Qualification
Google Analytics Qualification
Analytics Qualification
Google Ads Qualification
condividi questa pagina su Facebook Twitter LinkedIn