torna su

Koego: coaggregatore di ego

Durante la mia esperienza lavorativa, in qualità di Product Manager presso Trackset (ex Gruppo GoAdV), mi sono occupato della startup di Koego (www.koego.com), definendo la filosofia, guideline del progetto, comunicazione e lancio.

Cosa significa Koego: la storia del nome

Una delle prime attività  del progetto è stata il naming. Come per ogni progetto web, il principale ostacolo è dato dalla scelta del nome, direttamente legato alla disponibilità dei nomi a dominio (e dei relativi tld internazionali a protezione del marchio). Ogni nome scelto rappresenta un’ immagine ben definita, che racchiude in sé, una storia e un destino.

Dato che il progetto ha una connotazione internazione, il nome doveva essere quindi di facile pronuncia e di chiaro significato, indipendentemente dalla lingua, così da non generare equivoci. La scelta è durata alcune settimane e tra i nomi più interessanti proposti la votazione finale ha decretato Koego come vincente.

Koego, infatti, è un neologismo Web 2.0 derivante dalla fusione dei termini Ko e Ego; in quanto tale non ha una etimologia specifica ma una derivazione. Il termine, infatti, è il risultato della composizione della preposizione di insieme Co translata (Ko) e Ego, cioà la sostantivazione del pronome latino ego ossia io, termine universalmente riconosciuto a motivo della sua radice e uso quotidiano.

Koego è dunque un insieme di identità o nos (pluralità di ego), un luogo atto a costruire e valorizzare il proprio ego che pone la propria persona al centro di ogni attività (alias egocentrico).

Ego formula: la nuova metrica dei blogger

Il valore Ego è l’unità di misura dell’intero progetto ed è assegnato giornalmente ad ogni singolo contenuto del blog dal sistema tramite la Ego Formula, calcolata sulla base di numerosi fattori meritocratici che assegnano un peso e un punteggio ad ogni “metrica”, misurando così la qualità dei contenuti prodotti dai blogger.

Naturalmente la Ego Formula è secretata ed in continua evoluzione, ma fondamentalmente è il risultato della somma di due elementi con differenti valenze: Main rank ed Extra rank che uniti compongono il valore di Ego Rank e definiscono il posizionamento di un blog nella classifica dei Top 100.

Koego: Main rank formula

Koego: Main rank formula

Koego: Extra rank formula

Koego: Extra rank formula

Koego Analytics e Koego Aggregatore

Koego è un valorizzatore di contenuti, una piattaforma Web 2.0 per dare visibilità a chi produce informazioni e le condivide con gli altri, uno strumento innovativo, meritocratico, misurabile e trasparente.

Il progetto Koego si divide in due macroaree: Koego Analytics e Koego Aggregatore.

Anche se l’aggregatore rappresenta il first impression di Koego, in realtà ha visto la luce soltanto dopo alcuni mesi di sviluppo. L’engine dell’aggregatore elabora le statistiche del blog e le confronta con quelle degli altri iscritti, al fine di creare una classifica. Il risultato finale alimenta tutte le sezioni pubbliche di classifica e di ricerca dei contenuti.

Koego Analytics, invece, offre a tutti i blogger un set di strumenti mirati a fare emergere e misurare il proprio Ego. Con oltre 40 report permette di analizzare l’andamento di un blog e tracciare l’attività sui principali social network. Come per gli altri applicativi di web analytics vengono fornite le principali metriche: pagine viste, visitatori unici, tempo di permanenza, campagne di provenienza. Le differenze sostanziali stanno invece in determinato report, che si differenziano da tutti gli altri applicativi: uno per tutti è il raggruppamento delle keywords che portano maggior traffico: un modo davvero originale di osservare la long tail keywords dei proprio blog.

Logo Koego

Koego: Main rank formula

Koego: Extra rank formula